“Una cosa è rilanciare, rinnovare, cambiare, mettersi in discussione, altra cosa è distruggere, avere un approccio liquidatorio, aprire una crisi al buio che rappresenta l’opposto della volontà di migliorare l’azione di Governo”. Lo ha detto il segretario Pd Nicola Zingaretti aprendo la direzione nazionale del partito. “Se non si rispettano le opinioni degli altri, avendo la presunzione di tenere in considerazione solo le proprie – ha aggiunto – allora viene meno la fiducia e la possibilità di lavorare insieme”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lombardia, Speranza firma l’ordinanza per la zona rossa. Fontana: “Lunedì ricorso al Tar”

next
Articolo Successivo

Perché il renzismo è imploso? Alle domande del suo ideologo nel 2017, rispondo io oggi

next