“Osserviamo un peggioramento generale della situazione nel paese. Quando tutti i parametri peggiorano contemporaneamente abbiamo l’obbligo di prendere nuove misure proporzionate. E il governo ritiene inevitabile prorogare al 30 aprile lo stato di emergenza che scade il 31 di gennaio”. Così il ministro Roberto Speranza durante l’informativa alla Camera sulle nuove misure anti-Covid. Il ministro ha poi spiegato cosa accadrà il 15 gennaio, con la scadenza dell’ultimo dpcm. In serata previsto un nuovo Consiglio dei ministri per parlare proprio delle nuove misure.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Speranza: “Riapriremo musei nelle regioni in area gialle. Sono luoghi simbolici della cultura del nostro Paese”

next
Articolo Successivo

Sondaggi, per il 73% degli intervistati Renzi ha aperto la crisi “per interessi personali”. E per la maggioranza Conte deve restare

next