Buongiorno a tutti quelli che si stanno ancora chiedendo dove siano finiti i bonifici della Mapi Group di Manenti al Parma.

Restando in tema di bonifici, questa volta per una giusta causa, lunedì scorso fa il giro del Mondo la notizia che Fares, giocatore della Lazio, ha donato 2500€ al rider di Napoli picchiato e derubato del proprio motorino. Questa resterà una delle azioni più belle fatte da quando è alla Lazio. Welcome Fares to Lazio – Goals&Donazioni 2021.

In serata il Southampton batte il Liverpool e l’allenatore del Southampton scoppia in lacrime: dopo Van Dijk e Mané, sa già che il Liverpool l’anno prossimo gli fotterà un altro calciatore.


Martedì scoppia il caso (fake) della bio di Instagram di Pelé, cambiata dopo il raggiungimento di Cristiano Ronaldo come capocannoniere di tutti i tempi. “1283 goal”, scrive O Rey, ma probabilmente non gli hanno detto che i goal all’oratorio non contano.

Mercoledì è tempo di campionato, col turno infrasettimanale nel giorno dell’Epifania. Fra gli uccelli di Marassi la Sampdoria batte l’Inter con i goal degli ex Candreva e Keita

E in serata tocca al big match Milan-Juventus. Ci siamo chiesti, così, de botto, senza senso, come sarebbero le squadre se avessero i colori invertiti:

Ma sapete che vedere il signore in basso sul centro-destra ha una sensazione di dejavu? Vince la Juventus grazie ad uno strepitoso Chicco Chiesa e ad un Theo Hernandez che lo sta ancora cercando. E se il giorno prima l’Italia era divisa fra chi tifava Juve e chi Milan, giovedì tutto il nostro Paese è unito in un’unica sfida: Ciccio Caputo Toty su FIFA:

Chi lo vota vivrà in eterno.

Venerdì a Napoli il parcheggio dell’ospedale cede e si apre una voragine, che a noi ha ricordato un campo disastrato e abbiamo come l’impressione che anche i tifosi napoletani lo ricorderanno con tanto affetto.


E anche ‘sta settimana arriva il weekend ma prima di tuffarci nella nostra amata e odiata Serie A, facciamo un salto nella nostra solo odiata Serie B. Vita e Ogunseye del Cittadella devono devono aver visto un po’ troppo Holly e Benji e hanno provato a fare il tiro combinato

Sabato sera il Maestro torna a San Siro e ci tiene a mantenere le vecchie abitudini, perdendo. Ma quello a rimanere in mutande è Calhanoglu


con la faccia di Maldini Jr. che è tutto un programma anzi, rettifico, con la faccia di Urbano Cairo che è tutto un programma.

Fuori dal programma, invece, Zlatan ci è da 40 anni. Si riscalda facendo stretching sulla testa del preparatore atletico.

Domenica tocca all’Inter, che non va oltre il 2-2 sul campo della Roma. Vidal peggiore in campo ma anche sul pianeta. I dubbi che sia stato mandato dalla Juventus per sabotare i nerazzurri dall’interno ora sono del tutto legittimi. Ma la prestazione del cileno non è la cosa più schockante e niente potrà mai esserlo nello stesso weekend in cui Nikolino Kalinic decide di pucciarla per la prima volta con la maglia del Verona.

E, dulcis in fundo, il calcio raggiunge gli apici di splendore con la partita d’oltre manica Marine-Tottenham: squadra di OTTAVA lega contro gli Spurs di Mourinho e Bale. Niente da aggiungere, se non un messaggio velato e criptico alla Lega Calcio: FATE DIVENTARE COSÌ LA COPPA ITALIA.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Era Roma il problema della AS Roma: senza pressioni (e tifosi) i giallorossi sono da Champions

next
Articolo Successivo

Da Mario Jardel a Macheda fino a Ibson e Zamblera: quando gennaio significa bidone

next