“Come mi è sembrato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte? Stanco e amareggiato”. Così Marco Travaglio, nel suo intervento durante la prima serata di ‘Accordi&Disaccordi’, il talk politico condotto da Luca Sommi e Andrea Scanzi in onda su Nove. “Le due cose sono collegate perché tutti quelli che hanno lavorato in questi mesi al governo, hanno lavorato forse due, tre volte di più rispetto a quello che lavorano normalmente i governi – ha spiegato il direttore de Il Fatto Quotidiano – hanno dovuto fare 4, 5 finanziarie, poi hanno dovuto fare una serie enorme di provvedimenti, hanno avuto addosso un carico enorme di tensione per poi scoprire, appena uno vede la luce – arriva finalmente il Recovery Fund dopo tanti veti, arrivano finalmente i vaccini dopo tante tragedie – che c’è il classico disturbatore (Matteo Renzi, ndr) che, come diceva Corrado Guzzanti quando faceva il verso a Fausto Bertinotti, ha passato la sua giornata a giocare a biliardo e quindi di notte va a suonare ai campanelli per svegliare la gente che ha lavorato tutto il giorno”, ha concluso il giornalista.

‘Accordi&Disaccordi’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play) nonché su sito e app di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Andrea Scanzi ad Accordi&Disaccordi (Nove): “Renzi non ha certo il poster di Conte in camera”. E il premier si lascia andare a un gesto sarcastico

next
Articolo Successivo

Martina Dell’Ombra prosegue con ‘Chi vuol essere Dpcm – La sfida continua’: “Al vincitore un tampone rapido in gettoni d’argento”

next