Vento e pioggia hanno devastato il campo profughi di Karatepe, sull’isola greca di Lesbo. Alcuni video diffusi sui social network mostrano le famiglie camminare nel fango e le tende invase dall’acqua. Dopo l’incendio che a settembre ha distrutto l’hotspot di Moria, dove erano ospitate migliaia di persone, molti richiedenti asilo erano stati trasferiti nel vicino campo di Karatepe. Ma la situazione e le condizioni di vita non sono migliorate, come mostrano queste immagini

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa, in Medio Oriente Biden dovrà fare i conti con l’eredità di Trump

next