Nuovo dpcm? Non posso che essere d’accordo con queste misure. Il presidente del Consiglio mi è sembrato deciso e determinato nel portare avanti le indicazioni che sono state certamente date dal Cts e che riflettono il parere della stragrande maggioranza degli addetti ai lavori, effettivamente competenti su questo argomento”. Così Massimo Galli, primario del reparto Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano, commenta a caldo le nuove misure del governo, nel corso della trasmissione “Otto e mezzo”, su La7.

E’ evidente che non è finita qui – continua – ed è altrettanto evidente che non ci possiamo permettere di ripetere l’esperienza negativa di quest’estate. Quindi, con l’acqua che è ancora a metà del petto dobbiamo assolutamente evitare che l’acqua ci ritorni sopra al naso, aprendo saracinesche che non ci possiamo permettere di aprire. E’ sicuramente triste trascorrere Natale e festività in tono minore, ma assai più triste è il conto dei morti e assai più triste è una prospettiva che ci possa vedere ancora nei guai in tutta la prima parte dell’anno prossimo. Questo va evitato nella maniera più assoluta”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Speranza su La7: “Con 993 morti siamo ancora nel pieno dell’epidemia. Nuovo Rt è 0,91, ma il dato dei decessi sarà l’ultimo a scendere”

next
Articolo Successivo

Grillo rilancia proposta del fattoquotidiano.it: no alla patrimoniale, sì a contributo del 2% per patrimoni sopra i 50 milioni. E boccia il Mes

next