Il piccolo Rocky è tornato in libertà. Il gufetto trovato dentro l’albero di Natale del Rockefeller center di New York durante il montaggio nella celebre piazza, era disidratato e affamato ma dopo le cure è stato subito pronto a riprendere il volo. L’esemplare è stato curato al Ravensbeard Wildlife Center e liberato dai volontari. “Il rilascio di Rocky è stato un successo! È un uccellino tenace e siamo felici di rivederla nel suo habitat naturale. Siamo sicuri che Rocky sentirà il tuo amore e sostegno durante il suo viaggio verso sud” hanno scritto su Facebook pubblicando il video.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’immagine si muove o no? Ecco l’illusione ottica che sta facendo discutere gli utenti di Twitter

next
Articolo Successivo

Uomo di 83anni muore in carcere: stava scontando una pena per aver ascoltato musica classica ad alto volume

next