“Ero da sola, col cane e il bambino, quando sono stata molestata in strada da tre uomini“. Inizia così il racconto di Matilde Rossi, la moglie del portiere del Bologna Lukasz Skorupski, che ha raccontato in uno sfogo sui social di essere stata vittima di un’aggressione mentre stava passeggiando per le strade di Bologna, in pieno giorno, con il figlio Leonardo e il loro cane, mentre il marito era impegnato con la squadra nella trasferta di Genova contro la Sampdoria.

“Penso che sia molto vigliacco, da parte di tre uomini, prendersela con una ragazza da sola col bambino e il cane e, oltre a non guardare neanche negli occhi tenendo gli occhiali da sole, non rivelare il proprio nome quando chiesto… l’educazione domani”, ha spiegato aggiungendo che i tre uomini le hanno rivolto pesanti apprezzamenti e l’hanno apostrofata in modo volgare. “M…e, venite quando ci sono io, vi aspetto a braccia aperte!“, è sbottato il portiere del Bologna e della Nazionale polacca, sfogando tutta la sua rabbia per quanto successo.

Articolo Precedente

Michelle Hunziker si racconta: da All Together Now all’impegno a favore delle donne – LA DIRETTA

next
Articolo Successivo

Cani anti-Covid: il loro fiuto meglio dei tamponi, riconoscono l’infezione anche prima che si manifestino i sintomi

next