Un milione e 600mila euro per un piccione, sia pure viaggiatore. E’ la cifra pagata a un’asta per il volatile – straordinario, evidentemente – allevato in Belgio. New Kim, questo il suo nome, è una femmina di 2 anni ed era stata offerta inizialmente a un prezzo base di 200 euro. I rialzi hanno portato la cifra a superare i sei zeri. A riportare la notizia è stata la Bbc. Kurt Van de Wouwer, un membro della famiglia proprietaria del volatile, si è detto “scioccato” dal prezzo pagato per il piccione.

Ma cosa c’è dietro? Un indizio significativo è che New Kim è andato ad un acquirente anonimo in Cina, dove le gare di velocità tra piccioni viaggiatori sono sempre più popolari. New Kim ha vinto una serie di gare nel 2018. Il piccione, per dire il vero, è attualmente in “pensione” e verrà utilizzata per la riproduzione. Il record precedente apparteneva ad Armando, un piccione viaggiatore venduto l’anno scorso per 1,25 milioni di euro.

Nella foto in alto è ritratta proprio lei: New Kim.

Articolo Precedente

“Covid progettato per creare il mondo di Satana e ridurci a zombie”: la surreale teoria del direttore di Radio Maria, padre Fanzaga

next
Articolo Successivo

Christian De Sica: “Il Covid ha colpito anche me. Vi ricordo che è una bruttissima bestia”

next