Una convocazione inaspettata da festeggiare in maniera particolare. Il calciatore norvegese Ruben Gabrielsen, giocatore nel Tolosa club di Ligue 2 francese, la nostra serie B, ha ricevuto la sua prima convocazione in nazionale. Il motivo? La squadra titolare è in quarantena, visto che un calciatore è risultato positivo. L’obbligo di quarantena ha già fatto saltare la sfida contro la Romania, facendo perdere i norvegesi a tavolino per 3-0. Così per non perdere il prossimo match contro l’Austria, fissato per mercoledì, la nazionale ha deciso di richiamare giocatori che non si trovano in patria, tra cui Gabrielsen. La sua reazione ha fatto il giro dei social: vestito con uno pseudo-mantello da supereroe, Gabrielsen ha registrato un breve video, pronto a “salvare la Patria” con tanto di passaporto in mano.
Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il ritorno di Carlo Tavecchio: è candidato al Comitato Regionale della Lombardia. Anche lui tra le manovre in vista delle elezioni in Figc

next