Rex o del gatto che scende dai divani con le zampe posteriori. L’escamotage forzato di un simpatico gatto rosso, con pancia e punta delle zampe bianca, sta facendo il giro dei social. I suoi padroni canadesi hanno inondato TikTok di video con il riccioluto felino che si arrangia a scendere da divani, sedie, scale, tavoli. Solo che il micio lo fa usando le zampette dietro, quindi senza guardare dove le metterà scendendo. Già, perché a Rex mancano metà delle zampe anteriori. Si racconta che le abbia perse da cucciolo quando le erano rimaste in una ciotola d’acqua che si era congelata.

A questo punto il gattino ha imparato nuovi metodi per cavarsela tra i mobili quotidiani. Nonostante la voglia di “fare il pane” sfregando le zampette anteriori su superfici morbide o ruvide non l’ha di certo persa. Infine, Rex si chiama così anche per via della sua menomazione. Spesso il micio, quando è di fronte ad una porta, ad una vetrata o un amico di casa, si appoggia a terra come una foca sulle zampe posteriori. Da qui il paragone con il T-Rex. Anche se, dalla dolcezza delle immagini, Rex non sembra aver nient’altro a che spartire con il feroce dinosauro.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La fantasia diventa realtà: ecco l’auto sportiva che si trasforma in aereo. Il video

next
Articolo Successivo

Tiene in mano un sacchetto e grida: “Ho una testa”. Tutti pensano a uno scherzo ma non è così

next