Duro attacco del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al mondo dei social e a una parte dell’informazione per il racconto, a suo dire non corretto, della situazione nel territorio che amministra.
Durante la consueta diretta informativa su Facebook, il politico si sofferma sulla chiusura delle scuole e su una intervista televisiva alla mamma di una bambina: “Io in queste settimane non ho incontrato neanche una mamma che, di fronte ai dati del contagio, avesse dichiarato la sua disponibilità a portare i propri figli a scuola comunque. E tuttavia mi capita di vedere un’intervista a una mammina con una bella mascherina di tendenza e con gli occhi ridenti e fuggitivi”.

De Luca continua col suo noto registro ironico: “Il giornalista gli ha chiesto cosa pensasse della chiusura delle scuole. E lei ha risposto: “La mia bambina è venuta da me piangendo e mi ha detto: ‘’Mamma io voglio andare a scuola per imparare a scrivere’”. Credo che sia l’unica bambina d’Italia che piange per andare a scuola e l’unica bambina al mondo che dà pure la motivazione: imparare a scrivere, perché le mancano la grammatica, la sintassi, gli endecasillabi. Questa povera figlia evidentemente è una ogm, è stata cresciuta dalla mamma con il latte al plutonio. L’unica al mondo è stata trovata da questo intervistatore”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Anpi, il nuovo presidente è Gianfranco Pagliarulo, giornalista ed ex parlamentare

next
Articolo Successivo

De Luca contro i lockdown di Napoli e Milano: “Nessuno si permetta di immaginarlo, è una stupidaggine. Servono misure nazionali”

next