Vigili del fuoco al lavoro a Limone Piemonte, in provincia di Cuneo, dove alcune auto sono state sepolte da 4 metri di fango e detriti in seguito all’alluvione del 2 ottobre. Nelle immagini le operazioni di rimozione di un’auto alimentata a gpl.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, a Roma 8 ore di coda per il tampone drive-in. Ma nei bagni chimici mancano sapone e gel igienizzante: “È un’indecenza”. Il video

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Pregliasco: “Lockdown a Milano? Misure più stringenti tra 2-3 settimane, chiudere ciò che è superfluo”

next