Dopo l’ultimo intervento pubblico di Liliana Segre sulla sua deportazione e detenzione nei campi nazisti, è stata inaugurata questa mattina a Rondine la “Cittadella del Terzo Millennio” con l’apertura dei nuovi spazi de “Il Bastione” e della “Scuola del Terzo Millennio” dedicati alla formazione e alla convivenza dei giovani italiani e internazionali di Rondine. Si tratta di un progetto di ampliamento e trasformazione del polo formativo della Cittadella della Pace, nato per soddisfare la crescente domanda di formazione sui temi del confronto interculturale e la gestione del conflitto. “Una risposta – ha detto Franco Vaccari, fondatore e presidente di Rondine Cittadella della Pace – alle sfide umane, sociali, ambientali, politiche ed economiche del terzo millennio”. Al taglio del nastro erano presenti, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per il quale questo progetto deve diventare d’ispirazione per tutti i governi“, Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, che ha affermato l’importanza della Cittadella “per la formazione dei futuri leader“. Presenti anche la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, il ministro dell’Università e la Ricerca Gaetano Manfredi, la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, la vicedirettrice dell’Unesco con delega all’educazione Stefania Giannini, la presidente dell’Unione delle comunità ebraiche italiane Noemi Di Segni e il cardinale Gualtiero Bassetti.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

De Luca: “Se abbiamo 1000 contagi e 200 guariti, è lockdown. Non prenderemo decisioni sciagurate come mandare malati nelle Rsa”

next
Articolo Successivo

Friuli, amministratore di una partecipata si autoassume come direttore generale e viene eletto in Consiglio Regione. Pd: ‘Incompatibile’

next