Anche Radja Nainggolan e Roberto Gagliardini sono risultati positivi al Covid. I due centrocampisti dell’Inter hanno già effettuato un secondo esame di cui l’esito è atteso per venerdì. Tra i nerazzurri i loro casi si aggiungono a quelli di Alessandro Bastoni e Milan Skriniar. A nove giorni dal derby contro il Milan, in programma alla ripresa del campionato – sabato 17 ottobre alle ore 18 – il tecnico Antonio Conte non avrà a disposizione due pedine della sua difesa e altrettante in mezzo al campo, con il timore che il contagio possa estendersi ad altri calciatori dell’Inter. Tutti gli altri presenti alla Pinetina e tutti i partenti per le Nazionali sono stati testati con esito negativo.

A poco più di una settimana dalla stracittadina milanese, anche in casa rossonera non arrivano buone notizie: Zlatan Ibrahimovic è ancora positivo al Covid-19. L’attaccante svedese è risultato positivo il 24 settembre scorso- Oltre a Ibra, anche il difensore brasiliano Duarte non è ancora guarito. Negativi invece gli altri calciatori rossoneri che proseguono la preparazione al centro sportivo di Milanello.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Kitikaka – Piacevole sorpresa: alla Domenica Sportiva c’è una donna al comando. Ed è più brava dei soliti noti

next
Articolo Successivo

Dalla foto sciarpa al collo al video della Reggina per Thiago Cionek: storia (e ragioni) della deriva nelle presentazioni dei calciatori

next