“Ho avuto paura di perdere perché avevo davanti un avversario bravo, competente e capace di fare la campagna elettorale”. Lo ha detto Michele Emiliano, governatore uscente della Regione Puglia riconfermato, parlando del suo avversario candidato del centrodestra Raffaele Fitto. “Voglio ringraziare tutto il popolo pugliese perché hanno dato una straordinaria prova di democrazia, abbiamo fatto una campagna elettorale casa per casa, strada per strada e abbiamo cercato di spiegare a tutti perché era necessario salvare il processo politico che ha fatto grande la Puglia”, ha aggiunto. E alla domanda se avesse qualcosa da dire a Renzi, Emiliano ha tagliato corto: “Sinceramente non ho nulla da dire”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni e referendum 2020: nessun vincitore, solo concorrenti in salvo e altri strabocciati

next
Articolo Successivo

Referendum, l’entusiasmo dei cittadini per un tema così fa riflettere sulla saggezza della gente

next