Pensavo di aver finito le cure, invece devo continuare con le terapie ogni tre settimane: mi sento bene sia fisicamente che psicologicamente, anche se non è facile, dopo cinque anni, assumere sempre medicinali”. Parole di Carolyn Smith che a Eleonora Daniele, nel salotto di Storie Italiane, ha raccontato la lotta ancora in corso che sta affrontando, quella contro il cancro. Giudice amatissima di Ballando con Le Stelle (al via stasera) e donna forte, la Smith ha continuato: “Quando si deve combattere per qualcosa, che sia una malattia o altro, la forza deve venir fuori sempre». Eleonora Daniele, con la grande empatia di sempre, ha fatto sapere alla Smith di averla pensata spesso durante il difficile periodo del lockdown. E Ballando? “Abbiamo un cast molto interessante e per la prima volta due donne balleranno insieme: Rosalinda Celentano con la maestra Tina Hoffman, in sostituzione di Samuel Peron”, le parole della presidentessa della giuria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Daniela Santanché su Instagram: “Guardate la meraviglia delle mie melanzane”. Ma i follower trovano ‘l’errore’

next
Articolo Successivo

Banksy, “niente diritti a un anonimo”: l’Ue gli toglie il copyright del “Lanciatore di fiori”

next