Un uomo è morto e suo fratello è stato ferito lievemente a Olginate (Lecco). È tutto avvenuto all’ora di pranzo. Salvatore De Fazio, 47 anni, originario di Belcastro (Catanzaro), è stato raggiunto da tre colpi di pistola. L’aggressore è fuggito. Sul posto sono arrivati i carabinieri e vigili del fuoco che hanno chiuso la strada di accesso per permettere all”equipe del 118 di prestare i soccorsi. Le condizioni del 47enne sono apparse subito disperate.

Il fratello della vittima è riuscito a trovare rifugio in un’abitazione di via Albegno, è stato soccorso dai medici e trasportato per le cure anche lui all’ospedale Manzoni ed è già sentito dagli inquirenti. L’ipotesi è quella di un regolamento di conti. I carabinieri di Merate e Lecco stanno ricostruendo nei dettagli quanto accaduto nella sparatoria delle 13.30 e se c’è un legame con un’aggressione avvenuta poco dopo la mezzanotte, sempre a Olginate, con un 25enne ferito dopo una lite per strada ed ora ricoverato all’ospedale Manzoni per un trauma cranico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maria Paola Gaglione, speronata e uccisa in scooter dal fratello che non accettava la storia con un trans. Famiglia lo difende: “Incidente”

next
Articolo Successivo

Canosa di Puglia, pregiudicato ucciso: fermato il presunto killer e arrestato il figlio

next