“Mi auguro che nelle pieghe del Recovery Fund, ci sia anche la distribuzione di fosforo per gli smemorati”. Esordisce così il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, in conferenza stampa al Nazareno. Poi la spiegazione: “Fino all’anno scorso avevamo il governo più antieuropeista della storia. Nei giorni in cui si è conclamata l’emergenza del virus, lo ricordo bene perché Nicola (Zingaretti, ndr) era momentaneamente fuorigioco, ci trovammo di fronte a un’Europa che reagì in modo incerto e contraddittorio. Abbiamo tutti temuto per la tenuta dell’Ue. Noi ora dobbiamo far sì che questa occasione non vada perduta e la si utilizzi fino in fondo. Lo hanno capito tanto bene anche i sovranisti, che sparano su tutto ma non sparano sull’Europa“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Campania, Caldoro (candidato centrodestra): “De Luca vecchio comunista e sciacallo, sul Covid si prende meriti che non ha”

next
Articolo Successivo

Conte alla festa de Il Fatto Quotidiano: “Escludo un nuovo lockdown totale, interverremo con misure circoscritte”

next