“È con grande tristezza e il cuore spezzato di un padre che confermo la recente perdita di due dei miei figli, Andy e Chaia King”. Il leggendario conduttore televisivo Larry King, volto della Cnn, ha raccontato su Facebook il suo dramma personale: la perdita di due figli in tre settimane. “Erano anime buone e gentili, e ci mancheranno moltissimo”.

“Andy è morto all’improvviso per un attacco cardiaco il 28 luglio e Chaia è morta il 20 agosto – racconta nel post – dopo che le era stato diagnosticato un tumore ai polmoni. Perderli è così sbagliato. Nessun genitore dovrebbe mai seppellire un figlio”.

Il giornalista americano, 86 anni, è stato colpito da un ictus a maggio e ha divorziato dopo 22 anni di matrimonio dalla moglie Shawn. King si è sposato 7 volte. Aveva avuto Chaia dalla ex moglie Alene Akins, ed aveva adottato Andy, nato da un precedente matrimonio di Alene. Ha altri tre figli, avuti dalla moglie Shawn: Larry Jr., Cannon e Chance. Colpito da un forte ictus a maggio, tre mesi dopo King aveva chiesto il divorzio da Shawn.

Il giornalista ha condotto il talk show Larry King Live su Cnn dal 1985 al 2010, e attualmente conduce Larry King Now su Hulu e RT America, nonché il domenicale Politicking with Larry King sugli stessi due canali online.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rita Dalla Chiesa: “Basta aggredire la Sardegna. Voi in vacanza, con la vostra incoscienza, l’avete infettata”

next