“Spesso in chat si fanno battute infelici. Quella sulla responsabilità dei commercialisti sul bonus di 600 euro richiesto dai parlamentari leghisti è una di queste, spero che qualcuno si scusi”. Cosi Marcella Caradonna, presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Milano, risponde a chi ha additato la categoria come colpevole, rimproverando l’automatismo con cui questa richiesta sarebbe stata fatta. Alcuni dei politici sotto accusa infatti hanno scaricato la colpa sul proprio commercialista, parlando di richieste fatte a loro insaputa. “Se un cliente non ci richiede espressamente di avere il bonus noi non spingiamo, senza motivo, per farlo ottenere. Anzi – aggiunge la Caradonna – spesso siamo noi che facciamo da filtro etico verso chi, anche avendo i requisiti, non ha effettiva necessità”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, non solo M5s: Virginia Raggi pensa pure a una lista civica antimafia. “Candidiamo persone legate alle battaglie sui territori”

next