Stava filmando il fiume in piena, ingrossato dalle piogge torrenziali. A un certo punto, ha sentito delle grida provenire dall’acqua: due bambine stavano annegando, trascinate dalla forza del torrente. Così ha iniziato a correre lungo la strada per affiancarle, poi si è buttato in acqua e le ha salvate. È successo nelle Filippine, vicino a Davao. Nel video, si vede l’uomo che insegue le due bambine, cadute poco prima da un ponte che è stato spazzato via dal fiume, e il momento in cui si getta in acqua per mettere in salvo la prima.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bestemmia in barese per strada a Sidney e lo zio emigrato lo riconosce dopo 15 anni

next
Articolo Successivo

“Mio figlio si è ucciso per mancanza di sesso”: suocera fa arrestare la nuora

next