“Un anno fa abbiamo detto che insieme al taglio dei parlamentari avremmo fatto una legge elettorale. Abbiamo trovato un accordo sul proporzionale con soglia correttiva del 5%. Fino a 3 settimane fa erano tutti d’accordo, ora non più. Non è giusto. Chi ha fatto questa scelta ne risponde davanti agli elettori e ora si apre il confronto con tutte le forze politiche. Noi siamo leali, se questa maggioranza non c’è più si dialoga con tutti”. Anche sul maggioritario? “Appunto”. Così il segretario del Pd Nicola Zingaretti parlando di legge elettorale a Timeline, in un ciclo di interviste ai leader politici proposto da Sky Tg 24.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Il Senato è una delle camere più alte”, il lapsus della senatrice del M5s. Scivola sull’ordinamento dello Stato

next
Articolo Successivo

Su Open Arms renziani ancora indecisi. “Prima leggiamo le carte”. Ma dietro c’è (di nuovo) la partita sulle nomine. Ecco perché

next