Botta e risposta sui social tra Chef Rubio e Vittorio Sgarbi. A dare il via allo scambio è stato un tweet del critico d’arte che, commentando il caso del 38enne italiano arrestato a Milano perché accusato di fare propaganda per l’Isis, ha scritto: “Ma come fa un pugliese di 38 anni, di Bari, a trasformarsi in un militante dell’Isis e da Nicola cambiare il nome in Issa? Ecco cosa accade quando si sostituiscono le orecchiette con il kebab…”. Lapidaria la risposta di Chef Rubio: “Manco oggi hai sco***o eh? Non ce pensa’“, gli ha detto. E Sgarbi ha prontamente replicato a tono: “Ti è finito il Last al limone e non sai come ammazzare il tempo, vero?”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ragazza di 14 anni uccide la cugina di 10 tagliandole la gola: “Ha inciso con il coltello delle scritte sul suo corpo”

next
Articolo Successivo

Il graffitaro che scriveva poesie d’amore per le vie di Parigi accusato di violenza da 25 donne

next