Tra i dieci Paesi dell’Ue che possono entrare in Croazia senza restrizioni l’Italia non c’è. Ma gli italiani possono andare comunque in vacanza lì. Come? Mostrando la prenotazione dell’hotel o della struttura turistica nella quale intendono alloggiare. Dall’Italia si può infatti andare in Croazia per lavoro e per ragioni economiche, quelle turistiche comprese. Si può compilare un modulo di ingresso che si trova su sito del ministero degli interni croato prima di andare, in modo da agevolare la procedura. Diverso il caso della Grecia: tra i 29 Paesi che verranno accolti dal 15 giugno, l’Italia non c’è. Nemmeno per comprovate ragioni economiche.

Articolo Precedente

Antonio Razzi sbarca su TikTok: l’ex senatore si scatena nel suo primo balletto

next
Articolo Successivo

Alena Seredova posta una foto della figlia neonata accanto al cane Sprint. E arrivano le critiche: “Pericoloso e non igienico”

next