Google ultimamente sembra essere scatenata riguardo allo sviluppo di YouTube. Appena ieri vi parlavamo della futura possibilità di programmare dei promemoria che ci ricorderanno di uscire dal loop dei video e andare a dormire, ed ecco che oggi in Rete emerge una nuova funzione, per il momento anch’essa ancora in fase di test. Secondo un utente del sito Reddit, infatti, l’app avrebbe iniziato a integrare i risultati ottenuti con il normale strumento di ricerca interno a quelli ottenibili tramite Google, direttamente dal Web.

Per capirci, effettuando la ricerca di un qualsiasi termine, oltre a ottenere l’elenco dei video YouTube correlati, ora si ricevono anche risultati provenienti dal Web, come se quel termine cioè l’aveste immesso direttamente sul motore di ricerca del colosso di Mountain View.

Al momento in realtà il risultato aggiuntivo sembrerebbe essere uno solo, almeno a giudicare dallo screen effettuato dall’utente. Non sappiamo se questa interpretazione sia però completa o se la funzione presenti un maggior numero di fonti provenienti dal Web. Inoltre, sempre stando a quanto riportato dall’utente Reddit, la funzione sarebbe parte di una sperimentazione condotta da Google, limitata a un numero assai ristretto di utenti e non legata all’installazione di una qualche versione beta, ma attivata direttamente lato server.

Allo stato attuale è dunque presto per pensare che si tratti di una funzionalità in dirittura d’arrivo: data la natura della sperimentazione infatti potrebbe anche trattarsi di una fase preliminare in cui si raccolgono feedback e dati sull’utilizzo, che potrebbe portare alla fase di sviluppo e sperimentazione vera e propria ma anche di eventuale bocciatura. In ogni caso Google sembra ultimamente aver accelerato sullo sviluppo di YouTube: nei mesi scorsi infatti sono state diverse le novità riguardanti l’interfaccia e nuove funzionalità, come ad esempio l’arrivo dei testi delle canzoni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Realme X3 SuperZoom, immagini e caratteristiche del nuovo smartphone di fascia alta

next
Articolo Successivo

Coronavirus, ora la sfida dei brand è la ‘nuova normalità’: ecco come affrontarla senza paura

next