“Lo Stato ci affama, lottiamo”. Dietro a questo striscione, una cinquantina di persone sono scese in strada giovedì mattina a Torino dando vita a un corteo spontaneo. Muniti di mascherine e guanti, il gruppo composto per la maggior parte da anarchici, ha marciato per le vie dei quartieri Aurora e Barriera di Milano prima di essere bloccato dalle forze dell’ordine in tenuta anti sommossa. Circondati da una decina di blindati, i manifestanti sono stati fermati e saranno sanzionati per violazione del Dpcm anti Covid. Il corteo non autorizzato arriva a quattro giorni di distanza dalle tensioni che si erano verificate nella stessa zona della città

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, per la nave-ospedale di Toti a Genova più di un milione di euro a carico della Protezione civile. Un posto letto? Sulla terraferma costa fino a dieci volte di meno. Ecco tutte le cifre finora nascoste

next