Una 18enne e il suo avvocato rischiano di finire a processo per tentata estorsione ai danni di Mario Balotelli, con cui la ragazza ha avuto una relazione – durata alcuni mesi – quando era minorenne. Ora la Procura di Vicenza ha chiuso le indagini sulla vicenda. La giovane all’epoca dei fatti ne aveva fra 16 e 17 e, secondo le ricostruzioni, aveva assicurato all’attaccante di essere maggiorenne.

Il bomber, ora al Brescia, all’epoca dei fatti giocava al Nizza in Francia. Dopo il rapporto, secondo quanto riportano il Giornale di Vicenza e BresciaOggi, la giovane aveva chiesto a Balotelli 100mila euro, dicendo che altrimenti lo avrebbe denunciato per violenza sessuale. Secondo il giornale l’avvocato della ragazza ha anche contattato il settimanale Chi per tentare di vendere la notizia. Ma Balotelli non aveva pagato e aveva presentato denuncia ai carabinieri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Consulta, la presidente Cartabia: “Processi troppo lunghi diventano pena anticipata. La giustizia deve avere un volto umano”

next
Articolo Successivo

Da Tangentopoli sono passati 28 anni, ma oggi il Paese non ha ancora le Mani pulite

next