Tra il 2012 e il 2014 scrissi molti articoli per spiegare che mi pareva strano che, invece di investire ristrutturando due ospedali siti nel centro di Milano come il Besta e l’Istituto dei tumori, si fosse deciso di spendere dieci volte di più per decentrarli nella Cittadella della salute. Poi le varie peripezie delle giunte lombarde sulla sanità hanno “deviato” le scelte che prevedevano il termine dei lavori nel 2019.

È di pochi giorni fa la notizia che dopo molti rinvii ora l’opera si farà spendendo 450 milioni di euro invece dei 50 sufficienti per ristrutturare gli ospedali storici. Le domande sono:

1. I milanesi saranno così contenti di avere altre due eccellenze spostate in periferia?

2. Per i pazienti oncologici che hanno patologie difficili da gestire e per i loro accompagnatori sarà utile avere un ospedale privato che esiste già, lo Ieo a Opera e uno pubblico a Sesto San Giovanni, invece che l’attuale nel centro di Milano?

3. I due ruderi centrali verranno abbattuti per costruire parchi o edilizia a caro prezzo?

Oggi come allora sono scettico. Oggi come allora chiedo agli amministratori ma soprattutto alle opposizioni di controllare che il fiume di denaro pubblico non sia, come spesso accade, sperperato o peggio eluso da organizzazioni criminali che hanno, negli appalti, terreno fertile. Sarà vera gloria?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Sono le Venti (Nove), Bologna si mobilita per Patrick Zaki. Amnesty: “Egitto usa macchina del fango come fece per Regeni”

next
Articolo Successivo

Catania, scoperto arsenale sotterrato a pochi metri da uno stabilimento balneare: 32 armi e 3mila munizioni. Le immagini

next