La scena, surreale, era stata descritta ieri dai media inglesi. E il video sta rimbalzando sui social nelle ultime ore. Pochi minuti dopo l’attacco terroristico a Stretham, a Londra, rivendicato dall’Isis, in cui tre persone sono state ferite da un uomo, poi ucciso dalla polizia, un agente è entrato in un bar vicino al luogo dell’attentato, ordinando alle persone di uscire. “Bisogna evacuare il locale, c’è stato un incidente terroristico qui fuori”. “Cosa? I clienti hanno appena iniziato a mangiare, dateci trenta minuti” è stata la replica di una dipendente della caffetteria. A quel punto il poliziotto ha ribadito l’ordine, aggiungendo un elemento: “Un uomo è appena stato colpito e probabilmente indossa un giubbotto esplosivo”. Da notare che, alle sue spalle, c’è un collega con passamontagna e mitra in mano.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, completato l’ospedale di Wuhan costruito in tempi da record: 10 giorni di lavoro in timelapse

next
Articolo Successivo

Madrid, guasto per un Boeing 767: per 4 ore e mezza in volo sopra la città con 128 passeggeri, poi può effettuare l’atterraggio d’emergenza

next