“La notizia è che Bibbiano è delle Sardine. Di là (nella piazza della Lega, ndr) ci sono comparse pagate o costruite per essere lì“. A dirlo, dal palco del contro-presidio delle Sardine, nella cittadina emiliana, il leader delle Sardine, Mattia Santori. “Il nostro movimento non vincerà se vinceremo le elezioni tra tre giorni (in Emilia-Romagna, ndr), ma se ogni anno a Bibbiano ci sarà una festa della musica. Noi non siamo come Salvini, che passa e poi se ne va. Siamo diversi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Prescrizione, Bonafede: “Se non convinciamo i renziani ce ne faremo una ragione”. Renzi: “I 5 stelle? Per me sono finiti”

next
Articolo Successivo

M5s, cosa può succedere dopo le dimissioni di Luigi Di Maio: tra totosuccessori, lotte interne e l’ipotesi di un collegio eletto dagli iscritti

next