Cristiano Ronaldo ha realizzato il sogno del piccolo Ali Turganbekov: palleggiare con il proprio campione del cuore. L’attaccante della Juventus ha incontrato il bambino senza gambe, originario del Kazakistan, nella hall di un hotel a Dubai, dove il calciatore è in vacanza insieme alla famiglia. Lì i due hanno palleggiato per alcuni minuti, Cr7 colpendo la sfera di piede, Ali, già volto Uefa, di testa. A organizzare l’incontro è stato il lottatore russo Khabib Nurmagomedov che ha realizzato un video pubblicato sul suo profilo, poi condiviso dallo stesso Ronaldo. “Sei un’ispirazione”, ha scritto CR7 sul suo profilo, riferendosi al bambino.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Catania, la società vuole abbassare il monte ingaggi e invita i calciatori a trovarsi una nuova squadra: “Ma non è una smobilitazione”

next
Articolo Successivo

Serie A, i dieci anni del dominio Juve. Ma non solo: dal triplete dell’Inter al record di Higuain, fino all’Italia fuori dai mondiali russi

next