Cristiano Ronaldo ha realizzato il sogno del piccolo Ali Turganbekov: palleggiare con il proprio campione del cuore. L’attaccante della Juventus ha incontrato il bambino senza gambe, originario del Kazakistan, nella hall di un hotel a Dubai, dove il calciatore è in vacanza insieme alla famiglia. Lì i due hanno palleggiato per alcuni minuti, Cr7 colpendo la sfera di piede, Ali, già volto Uefa, di testa. A organizzare l’incontro è stato il lottatore russo Khabib Nurmagomedov che ha realizzato un video pubblicato sul suo profilo, poi condiviso dallo stesso Ronaldo. “Sei un’ispirazione”, ha scritto CR7 sul suo profilo, riferendosi al bambino.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Catania, la società vuole abbassare il monte ingaggi e invita i calciatori a trovarsi una nuova squadra: “Ma non è una smobilitazione”

next
Articolo Successivo

Serie A, i dieci anni del dominio Juve. Ma non solo: dal triplete dell’Inter al record di Higuain, fino all’Italia fuori dai mondiali russi

next