Un uomo non identificato ha aperto il fuoco con un kalashnikov nell’ingresso dell’edificio dei Servizi di sicurezza federali (Fsb) a Mosca, causando tre morti. A riportarlo alcuni media russi. L’uomo sarebbe poi fuggito prima di essere ucciso dalle forze di sicurezza. L’attacco è avvenuto nel giorno della conferenza di fine anno del presidente russo Vladimir Putin. Alcuni video, pubblicati sui social media da alcuni passanti, mostrano i momenti degli spari, la successiva fuga e l’intervento degli agenti.

Video Twitter

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Barcellona, scontri in strada tra indipendentisti e polizia durante ‘El Clasico’: “Oltre 40 feriti e 9 arresti”

next
Articolo Successivo

Haiti, “265 bambini nati da abusi e abbandonati”: uno studio accusa i Caschi blu dell’Onu

next