Continuano gli incendi in Australia. Una densa coltre di fumo copre, da settimane, Sydney. I roghi si sono sviluppati nella regione delle Blue Mountains, nel Nuovo Galles del Sud, e non sono ancora stati domati: al momento sono morte sei persone e sono state distrutte circa 600 abitazioni. Lo skyline della metropoli australiana è irriconoscibile da fine novembre.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Caruana Galizia, missione del Parlamento Ue lascia Malta: “Seri rischi per il rispetto dello stato di diritto”

next
Articolo Successivo

5G, Conte incontra Trump: “Sicurezza dell’Italia è garantita”. Palazzo Chigi: “Presidente Usa attento a nostra normativa”

next