Sono stata brava a vivere la mia storia importante senza che nessuno se ne accorgesse“. Così ha detto l’ex ministra Maria Elena Boschi settimana scorsa in un’intervista al settimanale Chi, sganciando una notizia “bomba”. Subito in Rete si è scatenato il toto-nomi, con ipotesi più o meno fantasiose di relazioni con svariati personaggi: da Mattia Mor, ex del Grande Fratello e imprenditore, a un avvocato di Grosseto, all’attore di “La figlia di Rivombrosa, Giulio Berruti“, passando per i compagni di partito Matteo Renzi, Matteo Richetti e Luigi Marattin.

Ora però è Dagospia a lanciare un’indiscrezione secondo cui il misterioso fidanzato segreto della Boschi sarebbe l’affascinante Nicola Cesari, sindaco di Sorbolo, in provincia di Parma, “eletto con il Pd è passato con il nuovo partito di Renzi”, si legge sul sito. Il diretto interessato ha voluto smentire subito le voci con un post su Facebook: “Gli unici boschi che ho sempre e solo desiderato nella mia vita sono quelli dove vado per funghi. Albareto, Borgotaro ecc… E posso dimostrarlo con tutti i permessi pagati! Peccato a volte aver pagato il permesso senza averne trovati”, ha scritto in un post pubblicando l’articolo in questione. Il toto-nomi resta quindi ancora aperto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ornella Vanoni confessa: “Stavo dando un croccantino alla mia cagnolina ma non si distingueva il davanti dal dietro e glielo stavo infilando dalla parte sbagliata”

prev
Articolo Successivo

“Essere italiani fa male alla salute”: la Bbc prende in giro gli italiani e i loro malanni, dal “colpo d’aria” alla “cervicale”

next