Continua il botta e risposta a distanza tra Matteo Salvini e Giuseppe Conte sul caso del fondo salva-Stati. Il leader della Lega aveva annunciato di voler preparare un esposto contro il presidente del Consiglio e il governo. In giornata, dal Ghana, Conte aveva risposto al leader della Lega dicendogli che lo avrebbe querelato e invitandolo a rinunciare all’immunità parlamentare. Da Roma, alla manifestazione “Roma torna Capitale”, Salvini lo ha definito “sempre più arrogante” e “come un bambino beccato con le mani nella marmellata”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Autonomia, sì di tutte le Regioni alla legge quadro. Boccia: “Ora in consiglio dei ministri. Il sud ha una cintura di sicurezza”

next
Articolo Successivo

Migranti, Cecilia Strada e Luca Casarini: “È cambiato il governo ma l’impianto del decreto Sicurezza è ancora lì, nessuno vuole toccarlo”

next