“Cosa ha fatto al naso Massimo Giletti?”, è quello che si sono chiesti i telespettatori di Non è l’Arena dopo essersi sintonizzati su La7 alle 20.30 di domenica. Anche sui social non è sfuggita la vistosa ferita al naso del giornalista torinese e nel corso della puntata è scattata la corsa alla spiegazione, con un filo di ironia, per risolvere il mistero. Il conduttore non ha fornito però dettagli sull’origine della sua ferita.
“Se fate qualcosa per strada, litigate con un automobilista, c’è sempre qualcuno che è pronto a riprendere tutto col telefonico. Sono anche in tema avendo il naso rotto“, ha ironizzato nel corso della trasmissione introducendo uno spazio dedicato alle risse e ai litigi. Così c’è chi pensa a una brutta caduta, chi sostiene sia stato vittima di qualche incidente casalingo. Qualcuno azzarda una scazzottata o un incontro poco fortunato con un automobilista. Qualche anno fa Giletti fu protagonista proprio di una lite in strada, intervenne in una discussione per difendere una ragazza, che in motorino era stata colpita da una macchina, e rimediò schiaffi e pugni.
Il giornalista, ai tempi volto di punta del servizio pubblico, finì al pronto soccorso non andando in onda con Casa Raiuno, trasmissione che conduceva nel primo pomeriggio dove fu sostituito quel giorno da Enza Sampò. L’ironia social richiama anche ai gattini di Salvini o a una lite finale con Barbara D’Urso, non si sa dunque cosa sia accaduto di preciso. La puntata di Non è l’Arena, vista da 1.152.000 telespettatori con il 5,8% di share, è filata liscia con l’ospitata del ministro Di Maio e, tra le altre cose, uno spazio sul caso Tony Colombo

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Domenica In, Marco Bocci: “Un banalissimo herpes mi è entrato al cervello. Mi ha preso la parte della memoria e della parola”

next
Articolo Successivo

Domenica Live, Luxuria su Sgarbi: “Mi ha fatto molto male”. E alla D’Urso: “Mi sarei aspettata da te una reazione più dura”. Intanto Feltri: “Vladimir frigna”

next