Josè Mourinho torna ad allenare in Premier. Il portoghese è il nuovo allenatore del Tottenham. Lo Special One prende il posto di Mauricio Pochettino esonerato ieri sera. L’ex allenatore dell’Inter, del Chelsea e del Manchester United, ha firmato con la squadra inglese un contratto fino alla fine della stagione 2022-23.

“Sono entusiasta di entrare a far parte di un club con un patrimonio così grande e sostenitori così appassionati”. Sono le parole del tecnico portoghese dopo la sua nomina a nuovo allenatore. “La qualità sia della squadra che dell’accademia mi entusiasmano. Lavorare con questi giocatori è ciò che mi ha attratto”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Mourinho torna in panchina: il Tottenham esonera Pochettino e sceglie lo Special One

prev
Articolo Successivo

Salvini contro Suso: “Spero che Babbo Natale ti porti velocità”. Il giocatore del Milan replica: “Spero ti porti voglia di amministrare meglio”

next