Si chiama Martina Smeraldi, ha 19 anni e la sua carriera nel porno è iniziata con Max Felicitas, che afferma di averla scoperta. Martina ha dichiarato di voler seguire la carriera di Moana Pozzi: “Voglio fare questo lavoro perché mi piace il sesso e mi piace essere vista”. Martina e Malena Matromarino, detta Malena La Pugliese, sono tra le più note pornostar italiane e ha fatto il giro del web una foto dove la giovane annuncia un film proprio con la collega ex sostenitrice del Pd: “Io e Malena contro tutti in un film di Rocco Siffredi”. Poi l’emoticon del fuoco, del vietato ai minori di 18 anni, della cinepresa e della corona. Il film è prodotto da Rocco Siffredi: “Martina vs Malena, perché Martina che affronta la vera star Malena – ha detto l’attore hard e imprenditore sul suo canale Youtube – Devo dirvi che il film sta venendo fuori al top, perché piano piano questa competizione sana sta diventando complicità e divertimento. Questa coppietta qui è esplosiva. Attenti a queste due”.

Foto: Niccolò Fantini

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Max Felicitas, il pornoattore ‘bacchetta’ Siffredi: “La sua storia che fa sesso orale con una vecchietta al funerale della madre? Non mi piace. Ci vuole decoro”

next
Articolo Successivo

Pornografia, un uso eccessivo può dare assuefazione. E pure inibire l’eccitazione

next