L’incontro con i giornalisti al termine di ogni Consiglio direttivo “all’inizio è stato un obbligo che poi ho accettato e che ora era diventato un piacere. Per questo vi rivolgo ringraziamenti sinceri e non formali, perché la vostra interazione è stata essenziale: con le vostre domande avete stimolato la ricerca di una maggiore trasparenza aiutandoci a comunicare meglio”. È l’omaggio rivolto ai giornalisti dal presidente della Bce Mario Draghi al termine dell’ultima conferenza stampa del suo mandato. “Senza il vostro ruolo, non credo che da sole le banche centrali sarebbero uscite dall’opacità” del passato, ha concluso Draghi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bce, Draghi: “Un mio futuro in politica? Non lo so, chiedetelo a mia moglie”

next
Articolo Successivo

Migranti, bocciata al Parlamento europeo la risoluzione per i porti aperti alle ong. M5s si astiene, sì del Pd. Ppe e sovranisti contrari

next