L’incontro con i giornalisti al termine di ogni Consiglio direttivo “all’inizio è stato un obbligo che poi ho accettato e che ora era diventato un piacere. Per questo vi rivolgo ringraziamenti sinceri e non formali, perché la vostra interazione è stata essenziale: con le vostre domande avete stimolato la ricerca di una maggiore trasparenza aiutandoci a comunicare meglio”. È l’omaggio rivolto ai giornalisti dal presidente della Bce Mario Draghi al termine dell’ultima conferenza stampa del suo mandato. “Senza il vostro ruolo, non credo che da sole le banche centrali sarebbero uscite dall’opacità” del passato, ha concluso Draghi

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bce, Draghi: “Un mio futuro in politica? Non lo so, chiedetelo a mia moglie”

prev
Articolo Successivo

Migranti, bocciata al Parlamento europeo la risoluzione per i porti aperti alle ong. M5s si astiene, sì del Pd. Ppe e sovranisti contrari

next