Bisogna togliere il galateo alle forze dell’ordine e ridare loro il manganello. Tutti abbiamo visto le scene in cui sono vittime di sputi, lanci di sassi e insulti. Sono lì, che tremano, e non possono fare niente. È scandaloso“. A dirlo, dal palco di piazza San Giovanni, a Roma, durante la manifestazione del centrodestra unito, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. Alle sue parole ha replicato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D’Incà: “Ricordo che in uno Stato di diritto ci sono solidarietà e collaborazione tra Stato e cittadini. Chi rappresenta le istituzioni deve misurare le parole e non fare propaganda“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini: “Al governo gente con le mani sporche di sangue. Questa non è piazza di estremisti”

next
Articolo Successivo

Centrodestra a Roma, CasaPound nella piazza leghista accolta da applausi e selfie. E spuntano saluti romani e magliette nostalgiche

next