“Un incontro molto importante“. Così il padre di Giulio Regeni ha definito il colloquio avuto questo pomeriggio con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Paola Deffendi e Claudio Regeni, i genitori del ricercatore scomparso il 25 gennaio 2016 e trovato morto pochi giorni dopo in Egitto, sono entrati nella sede della Farnesina intorno alle 15 per uscire un’ora e mezzo più tardi insieme alla avvocato Alessandra Ballerini. “Speriamo in un cambio di passo anche nei confronti della controparte egiziana“, ha concluso Claudio Regeni uscendo dall’incontro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Taglio eletti, accordo della maggioranza sulle quattro riforme “contrappeso”: “Entro dicembre progetto di nuova legge elettorale”

next
Articolo Successivo

Manovra, Gualtieri: “Rilanciare investimenti e meno tasse sul lavoro. Iva, stop all’aumento. Più fondi per scuola e sanità, 80 euro restano”

next