Sulla lotta all’evasione “siamo consapevoli di dover lavorare per inasprire le sanzioni ai grandi evasori ma anche realizzare un grande patto con i cittadini”, ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Ma per il governo resta il nodo di indicare come in concreto si ricaveranno i 7 miliardi di lotta all’evasione fiscale. Conte conferma di avere in mente un’operazione di contrasto “come mai fatto in passato. Incentiveremo la moneta elettronica ma senza penalizzare i commercianti, e avvantaggiando i consumatori, valorizzando anche i circuiti per la moneta elettronica alternativi, quello postale ma non solo”. Per il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri: “L’enorme sacca di evasione fiscale è una sfida che dobbiamo affrontare, non risolveremo mai i problemi strutturali se non voltiamo pagina sull’evasione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Conte: “L’Iva non aumenterà”. Il ministro dell’Economia Gualtieri: “Ecco come”

next
Articolo Successivo

Def, Conte e Gualtieri: “Ecco i numeri della manovra. Nel 2020 deficit al 2,2%, pil +0,6”

next