Sulla lotta all’evasione “siamo consapevoli di dover lavorare per inasprire le sanzioni ai grandi evasori ma anche realizzare un grande patto con i cittadini”, ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Ma per il governo resta il nodo di indicare come in concreto si ricaveranno i 7 miliardi di lotta all’evasione fiscale. Conte conferma di avere in mente un’operazione di contrasto “come mai fatto in passato. Incentiveremo la moneta elettronica ma senza penalizzare i commercianti, e avvantaggiando i consumatori, valorizzando anche i circuiti per la moneta elettronica alternativi, quello postale ma non solo”. Per il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri: “L’enorme sacca di evasione fiscale è una sfida che dobbiamo affrontare, non risolveremo mai i problemi strutturali se non voltiamo pagina sull’evasione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Conte: “L’Iva non aumenterà”. Il ministro dell’Economia Gualtieri: “Ecco come”

next
Articolo Successivo

Def, Conte e Gualtieri: “Ecco i numeri della manovra. Nel 2020 deficit al 2,2%, pil +0,6”

next