“Fuori gli ultras dalle galere”. È questo il coro che viene cantato da un gruppo di una trentina di “Drughi” sul piazzale davanti alla curva dello Stadium di Torino. Manca poco più di un’ora all’inizio di Juventus-Verona, la prima partita casalinga dopo l’inchiesta che ha colpito i vertici della tifoseria organizzata bianconera. Di fronte allo schieramento di forze dell’ordine, i tifosi fanno la coda per passare ai tornelli. C’è poca voglia di parlare tra i tifosi della curva. L’unico messaggio è affidato ad un volantino firmato “Ragazzi di Stadio”: “A prescindere da che cosa ci riserverà il presente e il futuro saremo sempre presenti e pronti a combattere contrastando chiunque per ottenere visibilità e successo è disposto ad infangarci ed etichettarci come delinquenti e come persone pericolose”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Juventus, il boicottaggio a Ronaldo e la legge non scritta sui palloni: quando arrivano in curva, devono essere consegnati agli ultras

prev
Articolo Successivo

Milan – Inter 0-2. Con Brozovic e Lukaku i nerazzurri restano in testa a punteggio pieno. La squadra di Giampaolo è un cantiere aperto

next