SkyTg24 cambia pelle sotto la guida del nuovo direttore Giuseppe De Bellis, che ha preso in mano le redini del Tg di Sky dopo la direzione di Sara Varetto. Nello studio a Milano rinnovato e tecnologicamente all’avanguardia (tanto che i cellulari non prendevano per evitare interferenze tecniche) il direttore De Bellis ha presentato il suo palinsesto ripensato con approfondimenti, in tempo reale.

“Ci sono evidenti cambiamenti importanti nel mondo dell’informazione e bisogna cavalcare tutti i mezzi che il mondo della comunicazione ci offre. Puntiamo a tutto quello che avvolge la notizia e questa sarà la missione di SkyTg24. – ha spiegato il direttore De Bellis -. Oggi ci sono mezzi di comunicazione che funzionano da cassa di risonanza e e c’è il giornalismo che è fatto di domande, inchieste e reportage. Tutto questo crea un contenuto importante che prescinde dalla comunicazione in senso stretto ed individuale. Ci sono anche dei temi (come ad esempio l’ambiente) che a prescindere dalla notizia stanno cambiando il nostro modo di vivere e su questi temi ci concentreremo anche quando la notizia non sarà alta. Lo faremo perché in questo modo potremo affrontare tempestivamente la notizia di quel determinato argomento, quando arriverà dirompente e diventerà nuovamente ‘calda’. Ho un grande senso di responsabilità e raccolgo una eredità straordinaria con la forze costruite in quindici anni dai miei predecessori. Sicuramente vivere in un contesto internazionale ci porta ad avere una attenzione particolare per l’estero, grazie anche alla partnership con il gruppo Comcast (una delle più importanti al mondo con Nbc News, Msnbc, Cnbc, ndr). Non mancherà ovviamente la politica, anzi possiamo dire che abbiamo già la disponibilità delle personalità politiche di primo piano per un confronto e dibattito incrociato all’americana. Scriveremo le nuove regole con loro. Si parte a novembre”.

Dunque le inchieste, i reportage, le analisi e interviste sono al centro del nuovo SkyTg24. Un progetto nato dalle sinergie con Sky News, l’area News del gruppo Comcast e la piattaforma multimediale. L’offerta si articola tra le oltre 7000 ore di diretta ogni anno, di cui oltre 3.500 dedicate all’approfondimento, quindici edizioni quotidiane del Tg. Le edizioni delle 13, 17 e 20 avranno una nuova formula in cui a tutte le notizie di primo piano si aggiungerà uno spazio di approfondimento su un tema rilevante della giornata.

Sono cinque le nuove rubriche, in onda alle 14:15 durante la settimana, incentrate sui temi caldi del momento, ma anche mobilità, tecnologia, viaggi, lifestyle e alimentazione. Il lunedì in onda “Drive club” per i fan dei motori, martedì “Menù” per raccontare il mondo del food, mercoledì “Globetrotter” per gli appassionati dei viaggi, giovedì “Now” dedicata alle ultime novità del mondo della tecnologia e dell’innovazione mentre il venerdì va in onda “Flash” per chi è appassionato di moda e lifestyle. Sul fronte digitale è stato inaugurato “Breaking News” il nuovo servizio Sky sulla piattaforma “Fluid content” che consente di guardare la diretta dell’ultima ora e in contemporanea su un network di 200 siti.

Infine il nuovo palinsesto Sky si articolerà dal lunedì al venerdì con “Buongiorno” dalle 6 alle 9 con Moreno Marinozzi, poi “Start” dalle 9 alle 11 con Roberto Inciocchi, “Business” dalle 11:30 alle 12 con Mariangela Pira, “Timeline” dalle 15 alle 17 con Stefania Pinna e “Skyline” dalle 23 alle 24:30 con Francesca Baraghini e Alessio Viola. Tutti i giorni andrà in onda “Ore 13” dalle 13 alle 14 con Luigi Casillo, “Ore 17” dalle 17 alle 18 con Milo D’Agostino e Valentina Bendicenti e “Ore 20” dalle 20 alle 21 con Fabio Vitale. Il sabato andrà in onda “Progress” dalle 10 alle 12 ogni sabato con Helga Cossu, mentre la domenica è la volta di “Agenda” dalle 10 alle 12 ogni domenica con Olivia Tassara.

Nessuna concorrenza con La7. Il direttore De Bellis mette le mani avanti: “Noi e La7 siamo complementari e non sovrapponibili, le due strutture sono diverse. Loro sono passati dall’infoteinment all’info con cinque appuntamenti. Noi invece diamo continuità lungo tutta la giornata. Noi incrementeremo l’approfondimento perché il mercato richiede più approfondimento”. Una piccola curiosità: per due weekend all’anno tutto il palinsesto di SkyTg24 andrà in onda in piazza per stare a contatto con il pubblico e per mostrare a tutti il lavoro della redazione e dei giornalisti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Alena Seredova confessa: “Avere il seno grande è stato difficile, mi ha causato un enorme complesso”

prev
Articolo Successivo

Marco Carta non si presenta alla prima udienza del processo per furto, gli avvocati: “Era agitato perché non ha mai visto un’aula di un tribunale”

next