Accantonata prematuramente l’esperienza di governo la Lega torna di lotta. E dal prato di Pontida i leghisti raccolgono la sfida: “Noi siamo qui per Salvini, ci saremo sempre per lui”. E ciascuno interpreta il momento a suo modo. Non manca nella platea salviniana chi, con medaglietta di Mussolini e tatuaggi a tema, inneggia alla “Marcia su Roma”. Sono molti, Mario Borghezio in testa, ad auspicare una risposta di popolo: “Fosse per me andrei a Roma con le baionette, ma la Lega è un partito democratico… comunque il traditore di merda è Conte“. E contro il premier si levano più voci, i più tradizionalisti gli danno del “Barbarossa” evocando antichi fasti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Pontida, leghisti contro Mattarella: “Vada a quel paese, non ci rappresenta. Vogliamo votare”

prev
Articolo Successivo

Pontida, Romeo: “Fieri di fare opposizione a chi ha tradito il popolo”

next