Il coinvolgimento nello scandalo Epstein costa al principe Andrea i primi “rifiuti” come invitato a eventi pubblici. Stando a quanto riporta il Daily Mirror, il Royal Portrush Golf Club, che ospita il Duke of York Young Champions Trophy, non avrebbe molto piacere di vedere il Principe comparire sugli spalti. “Abbiamo avuto grande successo con gli Open a luglio e lo standard del club è elevato, nessuno vuole cancellare l’invito del principe, ma forse sarebbe bene per tutti se decidesse di non venire”: queste le parole dette da un membro del club al tabloid britannico. E’ chiaro che non saranno quindi loro a respingere il terzogenito della regina Elisabetta ma la speranza è che sia lui stesso a decidere di non esserci. Intanto però un portavoce di Buckingham Palace ha dichiarato:“Il duca di York ha un programma pieno di impegni nel nord dell’Irlanda, in qualità di fondatore dello Young Champions Trophy. Sua Altezza Reale prenderà parte a diversi eventi correlati al torneo, ai quali parteciperanno 66 sportivi, provenienti da 35 nazioni”. Quindi pare proprio che, in barba alle velate richieste del club, il principe Andrea ci sarà.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Chef Rubio e la manifestazione anti-Conte: “Perché nessuno è stato pestato come l’uva? Forze dell’ordine schierate”. La replica della polizia: “Fastidioso e sconcertante”

next
Articolo Successivo

Chiara Ferragni, cinema di Torino decide di non proiettare il suo docufilm. Scoppia la polemica

next