Iniziano con una sorpresa i quarti di finale del Mondiale di basket di Cina 2019. La Serbia, una delle favorite per il successo finale, perde 97-87 contro l’Argentina. Merito di una partita oltre ogni aspettativa per i sudamericani, trascinati dal 39enne Luis Scola e da Facundo Campazzo, autori rispettivamente di 20 e 18 punti. Inutili dalla parte opposta per la squadra di Djordjevic i 21 punti di Bogdan Bogdanovic e i 18 di Nemanja Bjelica. In semifinale la selezione sudamericana affronterà la vincente di Usa-Francia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Mondiali basket, Spagna batte Polonia 90 a 78 e va in semifinale: Rubio top scorer (19 punti) con tre triple e nove assist. Gli highlights

prev
Articolo Successivo

Mondiali di basket, la Francia elimina gli Usa di coach Popovich e conquista la semifinale. Gobert e Fournier firmano il colpaccio

next