L’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, è stato nominato cittadino onorario della città di Bergamo. “Vogliamo vivere altre emozioni, forse ancora più forti, abbiamo voglia di dare entusiasmo e felicità alla gente, perché in tutta questa storia quello che ci ha più emozionato è stata la felicità negli occhi dei tifosi. Per me non è un premio, ma il regalo più bello della mia vita” ha detto il tecnico, che ha interrotto più volte il discorso per via dell’emozione. “Con la cittadinanza onoraria vogliamo riconoscergli la nostra gratitudine per tutto quello che ha fatto” è stato il commento del sindaco, Giorgio Gori.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La lezione del coach del Real Madrid alla giovane promessa italiana: “Vuoi continuare a palleggiare? Comprati un pallone”

next
Articolo Successivo

Olimpiadi 2032, Nardella ci prova: “Candidare Firenze e Bologna”. La proposta piace in Emilia ma è irrealizzabile (non solo per i costi)

next