Erano armati di mazze da baseball e armi da fuoco quando ieri sera 20 agosto, intorno alla mezzanotte, hanno fatto irruzione sul set dell’ultimo video del rapper francese Booba. Gli assalitori hanno ferito tre delle circa venti persone che si trovavano sul luogo. I tre, secondo la radio Europe 1, non sarebbero in gravi condizioni. L’artista, al momento della sparatoria, aveva già lasciato il set che era stato allestito a Aulnay-sous-Bois, nella banlieue di Parigi. Gli aggressori sono riusciti a fuggire prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. Élie Yaffa, meglio conosciuto con il suo pseudonimo Booba, è un rapper di origine senegalese. Non è la prima volte che Yaffa si trova al centro delle cronache: lo scorso agosto 2018 è stato protagonista di una violenta rissa con il rapper Kaaris all’aeroporto di Orly nella zona duty-free, davanti a centinaia di testimoni. Decine di migliaia di euro di danni alle strutture dell’aeroporto, tanto da arrivare alla denuncia dei due rapper e dei rispettivi entourage. La sentenza del processo è arrivata i primi di ottobre: i due rapper condannati a 18 mesi con condizionale e al pagamento di 50000 euro di danni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa ogni giorno cotton fioc: un’infezione grave si stava propagando nel suo cervello. Operata d’urgenza

next
Articolo Successivo

Margarita Plavunova, morta l’atleta 25enne: malore improvviso

next